Skip to content

Centro accademico promosso dall’Ordine dei Frati Minori la Pontificia Università Antonianum si sente particolarmente chiamata in causa dall’enciclica Laudato si’ di papa Francesco, per il cui approfondimento è stato creato un gruppo di ricerca, al fine di declinarne i molteplici e fecondi spunti a partire dall’eredità di san Francesco d’Assisi e del patrimonio intellettuale, culturale e spirituale francescano.

Atto di nascita del gruppo e del progetto sotteso allo stesso è l’Omaggio della Pontificia Università Antonianum all’Enciclica “Laudato si’” pubblicato come numero speciale della rivista Antonianum (XCI, 4).

Collaborano al gruppo i proff. Andrea Bizzozzero, Giuseppe Buffon, Antonino Clemenza, Ivan Colagè, Ernesto Dezza, Marco Guida, Stefano Magazzini, Stéphane Oppes, Stefano Recchia, Francisco José Regordán, Nicola Riccardi, Carlos Salto Solá e il dott. Paolo Cancelli.

Obiettivi e primi risultati

L’obiettivo principale perseguito dal gruppo è la promozione, nei modi propri della Pontificia Università Antonianum, di quel cambio di visione del mondo suscitato dall’enciclica Laudato si’ attraverso la ricerca su tre direttrici profondamente connesse:

  • Il modello di Francesco d’Assisi e le sue implicazioni per l’arte e la letteratura;
  • Le idee di non appartenenza, espropriazione, restituzione insite negli scritti di san Francesco;
  • Il rapporto dell’essere umano con il Creato, anche alla luce dei nuovi sviluppi nell’ambito dell’antropologia e delle scienze naturali.

Un primo risultato del lavoro fin qui svolto è l’articolo Integralità e inclusività a partire da Francesco e dalla Laudato si’: spunti programmatici dalla Pontificia Università Antonianum, comparso, a firma di G. Buffon, P. Cancelli, A. Clemenza, I. Colagè, M. Guida, S. Oppes, F.J. Regordán, N. Riccardi e C. Salto Solá C., su Antonianum XCII (2017), p. 389-438.

Il progetto è condotto in collaborazione con un gruppo di Ambasciatori presso la Santa Sede che intravedono nella Laudato si’, e nella ricerca proposta dalla Pontificia Università Antonianum, un’occasione per promuovere fattivamente una nuova cultura ecologica e una nuova antropologia su scala internazionale.

Video Sharing

Omaggio della Pontificia Università Antonianum all’enciclica “Laudato si’” di papa Francesco Intervista al prof. Giuseppe Buffon, docente ordinario di Storia della Chiesa moderna e contemporanea e Direttore di Antonianum Periodicum Trimestre, in occasione della pubblicazione del numero speciale della rivista, omaggio della Pontificia Università Antonianum all’enciclica “Laudato si’. Riproduci su YouTube

Parole di saluto Parole di saluto della prof.ssa Mary Melone, Rettore Magnifico della Pontificia Università Antonianum, in occasione della giornata di studio Al di del sole: un confronto sull’enciclica “Laudato si’”, organizzata dalla Pontificia Università Antonianum il 18 gennaio 2016 in concomitanza con la Festa dell’Università e del Gran Cancelliere. Riproduci su YouTube

Nel travaglio del Creato: tra urgenza e pazienza Intervento della prof.ssa Cristina Simonelli, Presidente del CTI – Coordinamento Teologhe Italiane, in occasione della giornata di studio Al di del sole: un confronto sull’enciclica “Laudato si’”, organizzata dalla Pontificia Università Antonianum il 18 gennaio 2016 in concomitanza con la Festa dell’Università e del Gran Cancelliere. Riproduci su YouTube

La reazione all’enciclica “Laudato si’” Intervento del sig. Kenneth Hackett, Ambasciatore degli Stati Uniti d’America presso la Santa Sede, in occasione della giornata di studio Al di del sole: un confronto sull’enciclica “Laudato si’”, organizzata dalla Pontificia Università Antonianum il 18 gennaio 2016 in concomitanza con la Festa dell’Università e del Gran Cancelliere. Riproduci su YouTube

Parole di conclusione Parole di conclusione di P. Michael Anthony Perry, Gran Cancelliere della Pontificia Università Antonianum, in occasione della giornata di studio Al di del sole: un confronto sull’enciclica “Laudato si’”, organizzata dalla Pontificia Università Antonianum il 18 gennaio 2016 in concomitanza con la Festa dell’Università e del Gran Cancelliere. Riproduci su YouTube

Area Riservata

Torna su